DENTISTA.NAME


I RITARDI ERUTTIVI E LA GESTIONE DEGLI INCISIVI SUPERIORI NON EROTTI (PARTE PRIMA)

Info

Category

Odontoiatra



Descrizione

Durante le fasi di permuta dentaria, diverse cause possono determinare un ritardo nell’eruzione di uno o più elementi
dentari. Una delle più frequenti è l’affollamento, cui consegue una riduzione degli spazi nell’ambito delle due arcate. Gli elementi che possono incorrere in ritardi
eruttivi sono principalmente: gli incisivi laterali in prima fase transizionale; i canini permanenti e i secondi premolari in
seconda fase transizionale (essendo anche
cronologicamente gli ultimi elementi a erompere in arcata).
Altre cause di ritardo eruttivo sono: anomalie di sviluppo, presenza di elementi soprannumerari e/o odontomi, traumi
agli elementi decidui, ectopia dei permanenti e dilacerazioni, elementi decidui ritenuti, fenomeni di inclusione, cisti eruttive. Un caso particolare, e che richiede una grande attenzione in virtù delle conseguenze a livello estetico e psicologico, è la mancata eruzione degli incisivi superiori. I principi di trattamento si differenziano in base all’età del paziente.