DENTISTA.NAME


IL TRATTAMENTO ORTODONTICO

Info

Category

Odontoiatra



Descrizione

È noto come non tutti i pazienti portatori di malocclusione, a eccezione di quelli con situazioni estreme, ricerchino un trattamento. La necessità di trattamento viene valutata, nei contesti anglosassone e statunitense, con l’indice di trattamento ortodontico (Index of Orthodontic Treatment Need, IOTN) anche se la maggior parte dei professionisti non è propensa al suo utilizzo. Lo IOTN si basa su 5 gradi di necessità di trattamento e su una scala di 10 immagini fotografiche che identificano la cosiddetta componente estetica (Aesthetic Component, AC). La nomenclatura identifica un primo numero corrispondente al grado di necessità (da 1 a 5) e un secondo numero relativo all’AC (da 1 a 10); per esempio, grado 3/5 identifica un grado 3 con una AC di 5. I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: una funzione masticatoria efficiente, un corretto allineamento dei denti, una buona estetica del sorriso e del
viso, la prevenzione dei traumi dentali e la stabilità dei risultati raggiunti. Il raggiungimento dei benefici può essere ostacolato, tuttavia, da condizioni individuali quali: gravità della malocclusione
iniziale, compromissione dei tessuti parodontali, una particolare concomitanza di sindromi neuromuscolari (per esempio, squilibrio muscolare orofacciale). Una volta valutato il caso e stilato il piano
di trattamento è essenziale affrontare un colloquio con il paziente/genitore/tutore ai fini del consenso o del rifiuto alla
terapia proposta. In aderenza all’attuale dottrina medico-legale e giuridica e alle vigenti indicazioni deontologiche sarà essenziale comunicare: la diagnosi e il piano di trattamento
proposto; le possibili alternative al trattamento proposto;
i rischi, i benefici e i limiti del trattamento proposto la prognosi correlata al piano proposto e alle alternative (compresa l’opzione
di non trattare); le responsabilità del paziente durante la fase attiva del trattamento (aderenza alle prescrizioni odontoiatriche in tema di igiene orale e misure dietetiche consigliate) e la contenzione.