DENTISTA.NAME


LA MICRO-ENDODONZIA CHIRURGICA (PRIMA PARTE)

Info

Category

Odontoiatra



Descrizione

Con il termine micro-endodonzia chirurgica ci si riferisce  l’intervento chirurgico finalizzato risolvere il problema delle lesioni di origine endodontica non rispondenti  alla terapia endodontica ortograda o che difficilmente possono essere curate con approccio convenzionale ortogrado.
La finalità dell’intervento di micro-endodonzia è quella  di raggiungere la detersione, la sagomatura e l’otturazione tridimensionale della porzione più apicale del sistema canalare.
Tale porzione, purtroppo, non può essere né raggiunta e né  trattata mediante  la cavità  d’accesso.
Può essere trattata e raggiunta solo ricorrendo ad un lembo chirurgico.
 La parola ‘‘micro’’ fa riferimento al fatto che da molto tempo  chirurgia di  micro-endodonzia deve, necessariamente, essere posta in essere sotto ingrandimento e con tanta luce, utilizzando, dunque, il microscopio operatorio.
 Per di più, si tende ad utilizzare il termine ‘‘endodonzia chirurgica’’ e non  ‘‘chirurgia endodontica’’, perché  siamo di fronte ad una ‘‘terapia endodontica’’ realizzata mediante un lembo chirurgico e non ad un intervento di ‘‘chirurgia’’.
In poche parole, significa che l’intervento è fatto dall’endodontista e che deve essere realizzato  con le competenze manuali e professionali  e gli strumenti   di anatomia endodontica, Competenze e strumenti che non sempre sono proprie dei chirurghi orali o maxillofaciali.