DENTISTA.NAME


LE FACCETTE DENTALI ESTETICHE

Info

Category

Odontoiatra



Descrizione

Nella società moderna, poiché si dà estrema importanza all’immagine, il profilo esteriore va sempre tenuto sotto controllo e, quindi, anche i denti e il sorriso dovrebbero possedere un aspetto bello e curato.
Ecco perché l’odontoiatria estetica ha acquisito ultimamente un’importanza più alta, raggiungendo traguardi sempre migliori. 
Uno dei migliori traguardi di questo ambito è dato dalle faccette dentali, definite anche col nome di “faccette dentali estetiche”.
Le faccette dentali estetiche sono costituite da lamine realizzate in ceramica o in porcellana, con uno spessore molto ridotto (circa 0,5-0,7 mm), che vengono attaccate sulla superficie esterna dei denti.
Per la realizzazione delle faccette, spesso al posto della ceramica o della porcellana si può impiegare un materiale composito, con colorazione naturale.
La loro applicazione consiste in una preparazione iniziale del dente, che è conservativa e destinata solo alla parte superficiale del dente, cioè allo smalto dentale. 
Successivamente al loro fissaggio sul dente, grazie all’utilizzo di una colla speciale che presenta un’elevata adesività, le faccette dentali estetiche permettono di raggiungere un esito ottimale, dando ai denti un profilo sano, naturale ed esteticamente molto bello.
Le faccette dentali possono essere utilizzate per diversi scopi. 
Poiché migliorano colore, posizione e forma dei denti, le faccette estetiche sono molto utili nei soggetti che presentano spazi tra i denti (diastemi); denti rotti; denti anomali; denti usurati; denti con specifiche discromie, ecc
Le faccette dentali sono utili anche quando lo sbiancamento dentale o il trattamento ortodontico non hanno raggiunto risultati efficienti e appropriati.
Come già detto sopra, la costruzione del dente è conservativa e lo smalto da rimuovere ridotto. 
Alcune volte si applica l’anestesia locale per garantire al paziente la massima comodità. 
Successivamente alla costruzione del dente, si prosegue con l’"impronta", che viene eseguita dal dentista e sulla base di questa l’odontotecnico realizzerà poi le faccette dentali.
Le faccette estetiche non richiedono particolari attenzioni; è necessario solo tenerne cura in modo da non deteriorarle con cibi duri, come succede spesso anche con i denti naturali.
L’igiene orale è fondamentale: le faccette dentali devono essere tenute dal paziente terse e sane. 
Specialmente, è di estrema importanza che la placca sia eliminata dalla struttura dentale che circonda i lati della faccetta, poiché potrebbe avvenire un recesso gengivale.
Cattive manie, esempio mangiarsi le unghie delle mani o mordere prodotti troppo duri (come utensili metallici o cubetti di ghiaccio) sono considerate vizi “a rischio” da evitare assolutamente, mentre particolari attenzioni dovrebbero essere prese dai soggetti che praticano sport particolari (come ad esempio nel caso in cui sono possibili colpi alla faccia, collisioni oppure cadute si consiglia sempre di applicare una protezione/bite).
Le faccette dentali hanno un periodo di durata anche di tanti anni. 
Nonostante ciò, esse possono essere oggetto di spaccature, crepe, fratture.
Il dentista darà comunque sempre al paziente tutte le informazioni sul periodo di durata delle faccette e le accortezze necessarie che bisogna seguire per aumentarne il tempo di durata.
Le faccette dentali permettono al soggetto di ripristinare la normale attività dei denti alterati e di raggiungere un’estetica eccellente.